This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

Aerei

/Aerei

Gli aeroporti migliori al mondo secondo i viaggiatori

Uno studio fatto da Skytrax elaborando i dati ottenuti da questionari compilati da 8,5 milioni di passeggeri in 190 aeroporti, ha prodotto una classifica su quali siano i migliori aeroporti al mondo tenendo conto di diversi parametri tra cui: distanza dal centro, pulizia, gentilezza degli operatori, qualità del cibo…Ai primi tre posti appaiono gli aeroporti di Seul, Hong Kong e Singapore, al quarto l'europeo Zurigo. Seul ha meritato la coppa d'oro perchè è facile orientarsi, per la pulizia, la sicurezza, i servizi offerti con addirittura decori floreali nelle aeree relax. Hong Kong invece offre ai viaggiatori ristoranti con menù particolarmente raffinati ed esotici. Le compagnie aeree più amate dai flyers invece sono la Chatay Pacific di Hong Kong, la Asiana Airlines della Corea del Sud e l'indiana Kingfisher Airlines. L'Italia è ancora lontano…ma …"ha buone potenzialità di sviluppo…"

Assicurazione nei voli Low Cost

Molte compagnie aeree che offrono l'acquisto on-line dell'assicurazione nei voli Low Cost  la propongono in una delle fasi della prenotazione del biglietto e spesso questa voce è già spuntata e quindi conteggiata nel totale del prezzo, ma si può toglierla. Il costo medio delle assicurazioni proposte per voli Low Cost si aggira intorno ai 15 €.

Volare Low Cost

Fino a poco più di 10 anni fa erano il treno e l'auto i mezzi che venivano utilizzati maggiormente per spostarsi lungo l'Italia, ora le ferrovie stanno tagliando i treni a lunga percorrenza perchè gli spostamenti aerei vengono preferiti dalla maggioranza dei viaggiatori. Questo cambio di abitudini è stato reso possibile dalla nascita delle compagnie aeree Low Cost che hanno investito nel nostro Paese collegandolo al resto d'Europa. Con i voli Low Cost oggi dall'Italia si possono raggiungere fino a 130 scali europei tra grandi capitali e luoghi meno conosciuti che possono diventare interessanti mete per un week-end.

Quanto paga un bambino il biglietto aereo?

Le compagnie aeree raggruppano i bambini in due classi: Infant che va da 0 a 2 anni, Child, da 2 a 11 anni.

Per quel che riguarda i voli di linea, se non e´ specificato diversamente, il bambino fino a 2 anni paga solo il 10% del biglietto e non ha diritto al posto prenotato (che comunque gli viene assegnato una volta a bordo se ci sono posti disponibili), il bambino piu´ grande paga il 50% del prezzo del biglietto. Se le tariffe aeree sono giá scontate puo´ accadere che i bambini paghino lo stesso prezzo dell´adulto oppure che usufruiscano di uno sconto fino ad un massimo del 33%. Nei voli charter e nelle compagnie Low Cost i bambini fino a 2 anni non pagano o hanno uno sconto che arriva al 90% del prezzo del biglietto mentre gli altri pagano quasi sempre tariffa piena.

In Aeroporto con i bambini…

E’ sempre più frequente viaggiare con i bambini, anche quando sono molto piccoli, perciò gli aeroporti e le compagnie aeree si sono attrezzati per rendere il viaggio piacevole. Ecco un elenco di soluzioni da ricordare. A Milano-Malpensa, ai Terminal 1 e 2 si trovano, aperte tutto il giorno delle Play Room attrezzate con scivoli, materassini e cubi colorati. Durante il mese di Agosto nel Terminal I, settore B (area non Schengen) sempre di Malpensa viene allestito il Villaggio dei bambini, dove possono disegnare o imparare piccoli trucchi di magia. A Fiumicino nel Terminal A, le aree gioco si trovano vicino alle uscire A6 e A21, ma anche alle C21, C25 e C29; nel Terminal B si trovano in prossimità dell’uscita B1. All’aeroporto Internazionale Guglielmo Marconi di Bologna le famiglie numerose o con molti bagagli, possono farsi aiutare da un addetto chiamandolo dall’help phone gratuito, e verranno accompagnati fino al check-in. All’aeroporto di Zurigo Kloten nella zona di transito A e nel Dock E ci sono aree nursery con animali di stoffa, cavalli a dondolo, giocattoli di legno…i più piccoli possono fare lavoretti artistici, giocare con palloni, andare sullo scivolo o fare videogiochi. All’aeroporto Schiphol di Amsterdam si trovano zone dove le mamme possono addirittura fare il bagnetto ai loro piccoli o farli mangiare e riposare in tranquille e silenziose cabine, e aree ludiche con giochi tipo Nintendo, lego, computer e tv…A Monaco al livello 3, aperto tutti i giorni dalle 14 alle 20, c’è il kinderland gratuito per bambini dai 3 ai 10 anni. Nei settori T1, B e C e T2, livello 04 c’è lo spazio per giocare con i mattoncini del Lego. All’aeroporto di Francoforte la Lufthansa mette a disposizione un’ampia sala dove giocare a ping-pong, navigare su internet o guardare film di Walt Disney, sgranocchiando caramelle e popcorn. A Londra, nell’aeroporto di Heathrow con design El Ultimo Grito, la British Airways ha creato 4 aree ludiche con computer, playstation, tv. Infine al Chales de Gaulle di Parigi in tutte le zone partenza e transito esistono 2 aree specifiche: le Gulli per bambini piccini arredate con materiali super sicuri e con un divertentissimo labirinto e le PlayStation per i più grandicelli.

Bagagli nei voli Low Cost e rischio di sovrattassa per eccesso di peso!

Tutte le aerolinee impongono limiti di peso per i bagagli da stivare che variano tra i 15 e i 20 kg a seconda della compagnia. Ogni chilo in più del limite imposto obbliga al pagamento di una sovrattassa di 6-10 €. Anche i bagagli a mano hanno dei limiti di peso che vanno dai 5 ai 10 kg, ma raramente si trovano impiegati così pignoli che decidono di pesarli…L’unica compagnia che permette un peso illimitato per il bagaglio da portare in cabina, se non supera le dimensioni stabilite (55x40x20) è la EasyJet. Da qualche tempo le compagnie hanno ristretto il numero di colli da poter stivare: per ogni bagaglio da stivare si pagano dai 7 ai 15 € (se rientra nei limiti di peso).

Il modello dei voli Low Cost…

Visto con gli occhi del viaggiatore il business delle compagnie che hanno promosso i voli low cost ha un pò ridotto il margine di vantaggio economico per via dei costi aggiuntivi che vengono scaricati sul biglietto. Visto con gli occhi delle compagnie aeree che hanno puntato su questo modello di viaggio pure, perchè stanno venendo meno i fattori che ne avevano permesso la nascita: il petrolio a basso prezzo e la crescita costante del numero dei passeggeri. Spieghiamoci meglio: il costo di un barile di petrolio si aggira sui 120$ e se a questo aggiungi che la crisi generale sta riducendo il numero dei potenziali viaggiatori ecco che il volume di traffico è cresciuto "solo" del 4-5%; questo risultato sarebbe considerato buono in qualsiasi altro settore, ma qui si è abituati ad un trend di crescita del 7-8% annuo che è necessario mantenere. Quindi i voli Low Cost dovranno offrire sempre di più servizi a pagamento per compensare la riduzione del guadagno. Alcuni esperti del settore prevedono addirittura aerei divisi a metà con una classe Low Cost, senza servizi e con costi ridotti e una classe normale con tariffe più esose, ma servizi più raffinati. A noi la scelta!