This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

viaggiare con i bambini

/viaggiare con i bambini

Con Lufthansa i figli pagano il 40% in meno se prenoti entro il 14 dicembre 2010

Con Lufthansa i figli viaggiano in Europa pagando solo le tasse e risparmiando fino al 40%.

Dal 15 dicembre 2010 al 15 marzo 2011 i bambini volano in pagando fino al 40% in meno. Prenoti entro il 14 dicembre 2010: trascorrerà una vacanza indimenticabile con la famiglia.

Confronta qui le tariffe proposte dalle altre compagnie aeree per trovare il volo low cost più adatto a te.

Venezia Low Cost

Oltre alla recessione ci si mette anche l'acqua alta e Venezia diventa Low Cost. Le parole mal interpretate del sindaco Cacciari hanno provocato una valanga di disdette sia per il ponte dell'Immacolata che per Natale e gli albergatori si sono trovati costretti a dimezzare i prezzi delle loro camere con sconti fino al 60%. La causa di questa debacle pare sia dovuta all'errata associazione che è stata fatta tra il fenomeno dell'acqua alta e lo tsunami…e il risultato è che chi prenota ora potrà godere di una indimenticabile vacanza in un Hotel di Lusso a prezzi dimezzati. Non male!

Viaggiare in aereo con i bambini…

Affinchè l’esperienza di Viaggiare con bambini con l’aereo sia piacevole bisogna osservare alcune regole basilari:

1)      Come prima cosa cercate di arrivare all’aeroporto in anticipo per organizzare tutto con calma…

2)      Farlo bere spesso dato che l’aria dell’aereo è molto secca e porta il corpo a disidratarsi, tanto in aereo ci sono i wc necessari…

3)      Nella fase di decollo e di atterraggio dare loro caramelle da succhiare perché il movimento della mandibola aiuta il timpano a non chiudersi, in alternativa usare il trucco suggerito dalle hostess di porre un bicchiere di plastica con poche gocce d’acqua intorno all’orecchio.

4)      Se il nasino è chiuso portatevi uno spray nasale per aprirlo.

5)      Alcuni bambini soffrono sull’aereo di cinatosi che e’ come il mal di mare: se i vostri bambini ne vanno soggetti è meglio farsi dare dal medico un medicinale adatto.

6)      I medicinali portateli sempre tutti nel bagaglio a mano, sennò è come non averli…

7)      Durante il volo qualche minuto di cammino ogni ora fa sempre bene

8)      L’abbigliamento ideale è a strati: una maglietta, una tuta e sopra un maglioncino di lana che verra’ tolto in seguito se e’ caldo

9)      Per il fuso orario cercare di abituarsi subito alla nuova ora cercando di tenere i ritmi giusti colazione pranzo cena e notte.

Quanto paga un bambino il biglietto aereo?

Le compagnie aeree raggruppano i bambini in due classi: Infant che va da 0 a 2 anni, Child, da 2 a 11 anni.

Per quel che riguarda i voli di linea, se non e´ specificato diversamente, il bambino fino a 2 anni paga solo il 10% del biglietto e non ha diritto al posto prenotato (che comunque gli viene assegnato una volta a bordo se ci sono posti disponibili), il bambino piu´ grande paga il 50% del prezzo del biglietto. Se le tariffe aeree sono giá scontate puo´ accadere che i bambini paghino lo stesso prezzo dell´adulto oppure che usufruiscano di uno sconto fino ad un massimo del 33%. Nei voli charter e nelle compagnie Low Cost i bambini fino a 2 anni non pagano o hanno uno sconto che arriva al 90% del prezzo del biglietto mentre gli altri pagano quasi sempre tariffa piena.

In Aeroporto con i bambini…

E’ sempre più frequente viaggiare con i bambini, anche quando sono molto piccoli, perciò gli aeroporti e le compagnie aeree si sono attrezzati per rendere il viaggio piacevole. Ecco un elenco di soluzioni da ricordare. A Milano-Malpensa, ai Terminal 1 e 2 si trovano, aperte tutto il giorno delle Play Room attrezzate con scivoli, materassini e cubi colorati. Durante il mese di Agosto nel Terminal I, settore B (area non Schengen) sempre di Malpensa viene allestito il Villaggio dei bambini, dove possono disegnare o imparare piccoli trucchi di magia. A Fiumicino nel Terminal A, le aree gioco si trovano vicino alle uscire A6 e A21, ma anche alle C21, C25 e C29; nel Terminal B si trovano in prossimità dell’uscita B1. All’aeroporto Internazionale Guglielmo Marconi di Bologna le famiglie numerose o con molti bagagli, possono farsi aiutare da un addetto chiamandolo dall’help phone gratuito, e verranno accompagnati fino al check-in. All’aeroporto di Zurigo Kloten nella zona di transito A e nel Dock E ci sono aree nursery con animali di stoffa, cavalli a dondolo, giocattoli di legno…i più piccoli possono fare lavoretti artistici, giocare con palloni, andare sullo scivolo o fare videogiochi. All’aeroporto Schiphol di Amsterdam si trovano zone dove le mamme possono addirittura fare il bagnetto ai loro piccoli o farli mangiare e riposare in tranquille e silenziose cabine, e aree ludiche con giochi tipo Nintendo, lego, computer e tv…A Monaco al livello 3, aperto tutti i giorni dalle 14 alle 20, c’è il kinderland gratuito per bambini dai 3 ai 10 anni. Nei settori T1, B e C e T2, livello 04 c’è lo spazio per giocare con i mattoncini del Lego. All’aeroporto di Francoforte la Lufthansa mette a disposizione un’ampia sala dove giocare a ping-pong, navigare su internet o guardare film di Walt Disney, sgranocchiando caramelle e popcorn. A Londra, nell’aeroporto di Heathrow con design El Ultimo Grito, la British Airways ha creato 4 aree ludiche con computer, playstation, tv. Infine al Chales de Gaulle di Parigi in tutte le zone partenza e transito esistono 2 aree specifiche: le Gulli per bambini piccini arredate con materiali super sicuri e con un divertentissimo labirinto e le PlayStation per i più grandicelli.