This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

idee Low Cost

/idee Low Cost

Con Air France viaggi in Francia con 89€ a/r tutto incluso

Fino al 20 dicembre Air France propone un'offerta unica per i suoi viaggi in Francia a partire dall'8 gennaio e fino al 4 aprile 2011 con voli da 89€ a/r tutto incluso.

Approfittane dunque per i suoi saldi invernali o per festeggiare all'estero il Carnevale o San Valentino. 
Prenotare subito conviene!

Confronta qui l'offerta con le tariffe proposte dalle altre compagnie aeree per trovare il volo low cost più adatto a te.

 

La moda Low Cost conquista le riviste glamour

Sarà lo stile Low Cost proposto da Michelle Obama, sarà la crisi economica che impone un'etica più consapevole del risparmio, ma il successo di catene come H&M e Zara che adesso appaiono anche su riviste blasonate come Vogue Usa, Elle Uk, Harper's Bazaar e altre… evidenzia un grosso cambiamento dei consumi modaioli. Ora anche le signore facoltose vogliono acquitare capi di queste catene e c'è chi scommette che questa tendenza si manterrà anche quando la crisi sarà superata.

Risparmiare sulla spesa con i GAS

Viviamo un periodo storico in cui risparmiare è diventata una necessità per molti, ma questo non significa necessariamente vivere peggio dovendo rinunciare alla qualità bensì affinare la capacità di scelta e imparare a selezionare maggiormente i prodotti da comperare. Un'idea su come fare sono i GAS, Gruppi di Acquisto Solidale, che consentono agli affiliati di acquistare direttamente dai produttori di zona frutta e  verdura biologici a prezzi decisamente convenienti. I vantaggi sono per chi compera perchè spende meno, per chi vende perchè guadagna di più potendo saltare i passaggi intermedi. Unico neo della questione: essendo questi gruppi di acquisto gestiti perlopiù da volontari e ad avendo questa iniziativa un potenziale di diffusione enorme (a chi non interessa avere sulla tavola prodotti di ottima qualità spendendo molto meno..) non è così facile entrare a farne parte, ma come dice un saggio proverbio "chi l'ha dura, la vince". Alternativa da prendere in considerazione è fondarne uno nuovo ma il requisito necessario è avere un pò di tempo a disposizione, specialmente all'inizio. La legge riconosce ai GAS una posizione fiscale favorevole perchè non viene considerata un'attività commerciale e pertanto è libera da adempimenti burocratici e fiscali (finanziaria 2008).

Computer Low Cost

Da circa un anno esistono computer Low Cost che spendendo dai 399 ai 499 € ti consentono navigare su internet, chattare, inviare o ricevere mail e proiettare presentazioni in Power Point: sono i netbook e ne sentiremo parlare sempre di più. La prima azianda che li ha inventati è la Asus, ma adesso molte altre stanno uscendo con le loro proposte.

 

Dacia, l’auto Low Cost della Renault

Recenti ricerche hanno evidenziato che circa la metà degli italiani vuole comperare un'auto Low Cost e la conferma di questo viene da un dato diffuso dalla Renault che con la Dacia ha registrato negli ultimi mesi un incremento delle vendite  del 200%. Nata per rispondere alle esigenze dei paesi meno ricchi, Dacia con il suo costo di 8.950€ è un 'auto dalle linee squadrate, ma con una capacità di 7 posti e un bagaglio che può portare fino a 3 montain bike. E se hai minori esigenze di spazio e puoi aspettare ancora un pò, l'anno prossimo arriverà la Tata, dalla sagoma simile alla 500 e il costo di 4.700€.

L’idea di Ryanair per San Valentino

Voucherregaloryanair 

Ryanair, la celebre compagnia irlandese di voli Low Cost , propone per festeggiare San Valentino un'idea insolita e originale: buoni regalo disponibili nei tagli da 25€ fino ad un massimo di 200€, per invitare il proprio amore a partire per un weekend alla scoperta di una romantica capitale europea. Si può scegliere tra oltre 800 rotte su 25 paesi e il buono regalo (o voucher) verrà inviato per e-mail direttamente al destinatario insieme ad un messaggio personalizzato.

Volare Low Cost

Fino a poco più di 10 anni fa erano il treno e l'auto i mezzi che venivano utilizzati maggiormente per spostarsi lungo l'Italia, ora le ferrovie stanno tagliando i treni a lunga percorrenza perchè gli spostamenti aerei vengono preferiti dalla maggioranza dei viaggiatori. Questo cambio di abitudini è stato reso possibile dalla nascita delle compagnie aeree Low Cost che hanno investito nel nostro Paese collegandolo al resto d'Europa. Con i voli Low Cost oggi dall'Italia si possono raggiungere fino a 130 scali europei tra grandi capitali e luoghi meno conosciuti che possono diventare interessanti mete per un week-end.

presto si volerà gratis…

Il concetto del "gratis" lo hanno introdotto Google e Linux e nel prossimo futuro la maggior parte dei prodotti digitali non sarà più a pagamento, ma la notizia bella è che questa moda presto contagierà anche i voli aerei. Questa teoria è sostenuta da Chris Anderson, Direttore della rivista di tecnologie Wired che spiega: "…ci sono 2 tipi di gratis: uno è finto, è una forma di marketing che viene usata per attrarre un potenziale compratore, ma resta sempre un prezzo da pagare, poi c'è il gratis vero e proprio…in pratica si offre un prodotto a costo zero allo scopo di attirare il maggior pubblico possibile, una parte del quale, soddisfatto del prodotto, deciderà liberamente se comperare o no i servizi aggiuntivi che vengo offerti  a pagamento".

Venezia Low Cost

Oltre alla recessione ci si mette anche l'acqua alta e Venezia diventa Low Cost. Le parole mal interpretate del sindaco Cacciari hanno provocato una valanga di disdette sia per il ponte dell'Immacolata che per Natale e gli albergatori si sono trovati costretti a dimezzare i prezzi delle loro camere con sconti fino al 60%. La causa di questa debacle pare sia dovuta all'errata associazione che è stata fatta tra il fenomeno dell'acqua alta e lo tsunami…e il risultato è che chi prenota ora potrà godere di una indimenticabile vacanza in un Hotel di Lusso a prezzi dimezzati. Non male!

Natale Low Cost all’Ikea!

Un Natale come si deve non può non avere un albero di Natale come si deve…e Ikea offre una soluzione Low Cost facendo un regalo all'ambiente. A partiere dal 14 novembre 2008 si potrà acquistare un vero albero (Picea Omorica, altezza circa 150 cm) al prezzo di 9,99 € (il vaso va acquistato a parte) fino ad esaurimento scorte. Se poi lo riconsegni tra il 5 e il 12 gennaio 2009 insieme allo scontrino che ne certifica l'acquisto, riceverai un buono di pari valore che potrai spendere in uno dei negozi Ikea entro il 2 febbraio 2009. Per ogni albero restituito Ikea donerà 3 € al Parco Naturale Regionale dell'Aveto (Ge) per finanziare attività di riqualificazione e di salvaguardia delle aree naturali.